Skip to content

La Morte – abbinamenti con gli arcani maggiori nei tarocchi

L’abbinamento tra la Morte e il Bagatto indica una situazione in cui si è costretti a fare i conti con il proprio lato oscuro, con tutte le parti della propria personalità che non si vorrebbero mostrare agli altri. La Morte indica la fine di un ciclo, l’inizio di una nuova fase della vita, in cui bisogna mettere da parte tutto quello che è vecchio e inutile. Il Bagatto rappresenta la creatività, l’ingegnosità, la capacità di adattarsi a qualsiasi situazione. In questo abbinamento, quindi, la Morte rappresenta la necessità di lasciare andare tutto quello che non serve più, di tagliare i ponti con il passato, mentre il Bagatto indica la forza e la capacità di reinventarsi che sono necessarie per affrontare il futuro.

Il Mondo rappresenta la cosiddetta “vita” ed è associato all’Arcangelo Michele. La Morte è l’emblema della trasformazione e della conclusione e viene associata all’Arcangelo Gabriele.

Il Mondo e La Morte sono due tarocchi che si influenzano a vicenda. Il Mondo indica la stabilità e la crescita, La Morte rappresenta il cambiamento e la conclusione. Questi due tarocchi indicano dunque un ciclo di vita che si conclude con la morte.

È importante notare che La Morte non è necessariamente un simbolo negativo. La Morte rappresenta la trasformazione, che può essere positiva o negativa a seconda della situazione. In alcuni casi, la morte può essere vista come una liberazione, come la conclusione di un ciclo negativo.

L’abbinamento tra la Morte e il Matto nei tarocchi indica una situazione in cui si è di fronte a cambiamenti improvvisi e inaspettati, in cui si è costretti a fare i conti con la propria ignoranza e con la propria vulnerabilità. La Morte rappresenta il cambiamento ineluttabile, mentre il Matto indica la follia che caratterizza ogni momento di crisi. Questo abbinamento può indicare sia la fine di un ciclo che l’inizio di un nuovo percorso, ma sempre accompagnato da un pizzico di incertezza.

Il Diavolo in amore può essere una persona molto attraente, carismatica e seducente, ma anche manipolatrice e priva di scrupoli. La Morte in amore è la fine di una relazione, o la fine di una fase della vita. Può indicare anche la morte fisica di una persona amata. In una relazione, il Diavolo può rappresentare la passione e l’ardore, mentre la Morte rappresenta la conclusione, il tramonto.

In una interpretazione dei tarocchi, l’abbinamento tra La Morte e La Torre indica la rovina o la catastrofe. La Morte, rappresentata da una donna con la falce, simboleggia la fine di qualcosa, mentre La Torre, rappresentata da una torre in fiamme, indica il disastro. Questo significato può essere applicato a diversi ambiti della vita, dalle relazioni alle situazioni lavorative.

Nel tarocco, La Morte in La Stella indica un momento di grande cambiamento, in cui tutto ciò che è vecchio muore e si dissolve per lasciare spazio a qualcosa di nuovo. Questo è un periodo in cui è necessario essere pronti a lasciarsi andare alle nuove opportunità, anche se significa abbandonare ciò che è familiare. La Morte in La Stella è una carta che indica un momento di trasformazione, in cui è necessario lasciarsi andare alle nuove opportunità.

Il significato della Morte in La Luna nei tarocchi è legato alla morte fisica, ma anche alla morte della personalità e della vecchia vita. La Morte in questa carta indica un momento di trasformazione, in cui si cambia radicalmente. Questa carta può indicare anche la morte di una relazione, o la fine di un ciclo. In generale, indica un momento di grande trasformazione, in cui si abbandonano vecchi schemi e si aprono nuove strade.

Nel tarocco, La Morte è rappresentata come una donna con un cappuccio nero, che regge una falce. È legata alla carta del Sole, che simboleggia la vita, la luce e il calore. I due archetipi rappresentano il ciclo della vita: la Morte è il momento in cui tutto finisce, ma anche il principio di una nuova vita.

In ambito amoroso, La Morte simboleggia la trasformazione e la rinascita. Può indicare la fine di una relazione o il passaggio da una fase all’altra. In generale, è una carta che segnala un cambiamento radicale, sia in positivo che in negativo.

In ambito lavorativo, La Morte può indicare la chiusura di un ciclo o la fine di una era. Può anche indicare la necessità di lasciare andare ciò che è vecchio per aprirsi a nuove opportunità.

Il significato degli abbinamenti tra La Morte in Il Giudizio nei tarocchi

Il significato degli abbinamenti tra La Morte in Il Giudizio nei tarocchi è legato alla morte e alla giustizia. La Morte simboleggia la fine di un ciclo e il Giudizio rappresenta il momento in cui tutti i nostri peccati saranno giudicati. Gli abbinamenti tra queste due carte possono indicare un cambiamento repentino, una situazione difficile da affrontare o una situazione in cui si deve fare i conti con il proprio passato.

In genere, la Morte è rappresentata come una figura avvolta in un mantello nero, con la testa coperta da un cappuccio. Nella carta dei tarocchi, La Morte indica il cambiamento, la trasformazione e la conclusione di un ciclo.

Nel simbolismo dei tarocchi, La Giustizia è rappresentata come una donna con una spada in una mano e una bilancia nell’altra. Questa carta indica il giudizio, la giustizia e l’equilibrio.

In un abbinamento tra La Morte e La Giustizia, queste due carte indicano un momento di trasformazione e di giudizio, in cui si conclude un ciclo e si stabilisce un nuovo equilibrio.

Simboli de La Morte: la falce, lo scheletro, il cappuccio nero.

Simboli de La Papessa: lo scettro, la corona, il libro.

L’abbinamento tra La Morte en La Papessa indica una persona molto intelligente e carismatica, ma anche molto manipolatrice. Questa persona è in grado di controllare gli altri grazie alla propria intelligenza e alla propria capacità di persuasione. È una persona molto determinata, che sa dove vuole arrivare e non si ferma davanti a niente per raggiungere i propri obiettivi. Tuttavia, dietro questa facciata di forza e determinazione si nasconde una grande fragilità, che viene nascosta dietro una maschera di durezza. Questa persona è molto sensibile alle critiche e non sopporta di essere messa in discussione.

In senso generale, l’abbinamento tra La Morte e L’Imperatrice indica che la Morte rappresenta un cambiamento radicale, mentre L’Imperatrice indica la stabilità. In senso più specifico, questo significa che la Morte può indicare la fine di un ciclo, o di una situazione, mentre L’Imperatrice indica il inizio di un nuovo ciclo, o di una nuova situazione.

In un mazzo di tarocchi, La Morte è generalmente associata all’Imperatore. Questo significa che l’Imperatore rappresenta il potere, la forza e il controllo, mentre La Morte rappresenta la fine, il cambiamento e l’inevitabilità. Quindi, quando questi due arcani si trovano insieme, potrebbero indicare un cambiamento importante nella vita, qualcosa che non può essere evitato. Può anche indicare un periodo di grande stress o di difficoltà, in cui l’Imperatore rappresenta la forza che ti aiuta a mantenere la testa alta.

L’abbinamento tra La Morte e Il Papa nei tarocchi indica un cambiamento repentino, la fine di un’era e l’inizio di una nuova. Può anche significare la morte di una persona importante o una grande perdita. Questo significato può essere ampliato anche a livello spirituale, indicando una morte dell’anima e l’inizio di una nuova vita.

Nel tarocco, La Morte è rappresentata come una donna con una falce in mano. È una carta che simboleggia il cambiamento, la trasformazione e il periodo di transizione. In una interpretazione più ampia, rappresenta anche la morte fisica. Gli Amanti sono una coppia di carte che rappresentano l’amore in tutte le sue forme. In una interpretazione più ampia, possono rappresentare anche l’unione spirituale.

Tra La Morte e Gli Amanti c’è un rapporto simbolico. La Morte rappresenta il cambiamento e la trasformazione, mentre Gli Amanti rappresentano l’amore in tutte le sue forme. Questi due simboli sono in relazione l’uno con l’altro: l’amore può nascere solo dopo il cambiamento e la trasformazione.

L’abbinamento della Morte con il Carro indica che la persona può essere colpita da una morte improvvisa o inaspettata. La Morte rappresenta il cambiamento, il crollo e la fine, tutti aspetti che possono essere collegati al Carro. Quindi, questo abbinamento può indicare un evento traumatico o improvviso che porta alla morte.

In genere, La Morte indica la fine di un ciclo o di una situazione. Nel caso dell’abbinamento con La Temperanza, questa carta può rappresentare la capacità di riuscire a dominare le emozioni e i sentimenti, anche in situazioni difficili o inaspettate. La Morte in questo contesto può essere vista come una sorta di “messaggera di speranza”, in grado di offrire la possibilità di ricominciare da capo anche dopo momenti difficili.

Nel tarocco, La Morte è associata all’Eremita. Quest’ultimo simboleggia la saggezza, la prudenza e la riflessione, mentre La Morte rappresenta la fine di un ciclo, l’inizio di un nuovo. I due arcani si incontrano quindi per indicare un momento di grande trasformazione, in cui è necessario riflettere prima di agire. La Morte in questo caso rappresenta una sfida, ma anche una possibilità di cambiamento, che può essere colta solo se si è disposti ad affrontare le proprie paure.

L’abbinamento de La Morte con La Ruota indica che c’è bisogno di un cambiamento, di una nuova direzione. Questo cambiamento può essere difficile da accettare, ma è necessario se si vuole progredire. La Morte rappresenta il cambiamento inarrestabile, la trasformazione; La Ruota indica il movimento, il cambiamento in atto. Quando questi due arcani sono in rapporto, suggeriscono che bisogna essere pronti ad accettare il cambiamento, anche se può essere difficile.

Nel Tarocco, la Morte è associata alla Forza. Questo può indicare che la Morte è potente e in grado di portare cambiamenti, ma anche che può essere temuta per la sua capacità di distruggere. La Forza può rappresentare la forza fisica, ma anche la forza vitale e la determinazione. Quindi, la Morte in questo abbinamento può rappresentare la potenza e la forza che distruggono, ma anche la capacità di cambiare e di rimanere in vita nonostante tutto.

In italiano:

L’Appeso e La Morte sono due carte molto contrastanti tra loro, ma che possono anche essere abbinate tra di loro. La Morte rappresenta la fine di qualcosa, la conclusione di un ciclo, mentre L’Appeso rappresenta il principio, l’inizio di qualcosa di nuovo. In una lettura tarocchi, questi due simboli possono indicare un momento di cambiamento, di trasformazione. La Morte può indicare la necessità di lasciare andare qualcosa che non ci serve più, mentre L’Appeso può simboleggiare il desiderio di cambiare la propria vita.

Rate this post
Impostazioni